Home PageCuriositàGuida per indossare il bijoux perfetto

Guida per indossare il bijoux perfetto

Condividi su

Ornarsi con gioielli moda correggendo i difetti. Quante volte hai visto un orecchino o un anello che però pensi non ti stia bene? Ecco come non sbagliare per indossare il bijoux più adatto al tuo viso

Nella hit-parade delle vetrine che “calamitano” l’attenzione del pubblico femminile, quelle delle gioiellerie e dei bijoux  occupano uno dei primi posti. Qualunque donna, se ne avesse la possibilità, comprerebbe articoli e accessori di bigiotteria di ogni genere e forma: classici, stravaganti, essenziali, d’argento o dal gusto “tribale”.Salvo pentirsi, subito dopo, per avere selezionato il gioiello sbagliato, non avendo tenuto conto del proprio stile.

I BIJOUX  usati in modo intelligente Il gioiello va usato con astuzia per far risaltare le proprie qualità e non, al contrario, per accentuare difetti antiestetici.

  • Avete un collo da cigno? Un paio di orecchini pendenti possono dargli il giusto risalto.

  • Ma se il viso ha una forma allungata, è consigliabile optare per un modello a “bottone”, per non accentuare l’ovale del volto.

Per quanto riguarda l’altezza dell’accessorio di bigiotteria, è bene che sia proporzionata alla statura di chi lo indossa.

Un esempio: una bellezza “mignon”, cioè formato ridotto, dovrebbe evitare i bracciali stile schiava alti 10 centimetri.

[cml_media_alt id='1193']Guida al bijoux perfetto[/cml_media_alt]Orecchini – indossare il bijoux perfetto

Un collo lungo viene messo in risalto da un paio di pendenti.Una chioma lunga richiede orecchini pendenti se viene raccolta invece si può optare per le regole dei capelli corti.Se il collo è corto meglio scegliere i modelli più piccoli come le sfere realizzate con una perla o con un “brillantino” colorato.Capelli corti “reggono” alla perfezione orecchini leggermente più vistosi, ma se l’acconciatura è mascolina, attenzione mai troppo lunghi per mantenere l’armonia e bisogna fare attenzione e scegliere gioielli dalla linea semplice, moderna, mai troppo romantica, che stonerebbe con il “look” androgino.

[cml_media_alt id='1194']guida al bijoux perfetto[/cml_media_alt]Collane-Guida al bijoux perfetto

Se il viso è paffutello, una collana lunga contribuisce a rendere l’imperfezione meno evidente.Al contrario, per “ridimensionare” un volto dall’ovale allungato sono perfetti i girocollo e i modelli a “collare”. Le collane sottili rischiano di passare inosservate su chi ha qualche chilo di troppo o un collo “importante”. Perfetti, in questi casi, i modelli  realizzati con componenti di media grandezza, purché non siano troppo stretti.Sono concessi sia i collier più importanti sia le fascette girocollo.Chi ha corporatura longilinea può indossare indistintamente collane lunghe o girocollo, a differenza di chi è piccola di statura, cui sono vietati i modelli che scendono eccessivamente

 Anelli-Guida al bijoux perfetto

 [cml_media_alt id='1195']Guida al bijoux perfetto[/cml_media_alt]A entrare in gioco, in questo caso, sono le mani e le proporzioni delle dita.

Chi ha le mani cicciottelle con dita corte deve dare la preferenza a modelli grandi, ma non eccessivi.

Via libera, dunque, ai modelli ovali o rettangolari mentre le fascette sottili, contribuiscono rendere ancora più evidente la “morbidezza” delle forme.

Mani piccole, con dita sottili, infatti, vengono enfatizzate da anelli di forma discreta, ma non allungata tutta la gamma delle fasce quindi fedine minimali.

 

 

Bracciali-Guida al bijoux perfettoleoclassic

Rigidi o morbidi, è solo una questione di comodità e di gusto personale. E’ consigliabile, tuttavia, che chi ha una corporatura alquanto robusta, dia la preferenza ai morbidi.